La domenica. Le ultime da Togoville.

da | Dic 16, 2012 | News

(Tiziana) Io ho “spiato” per quasi un anno Mama Africa,ho visto come vengono spesi i soldi dei sostenitori attraverso foto…e testimonianze. Non mi hanno mai mandato lettere con foto di bambini meravigliosi, non hanno mai cercato di impietosire né me, né mai nessun altro. Quando sono uscita allo scoperto pronta a fare il grande passo, ho dovuto aspettare io questa volta e conquistarmi la fiducia del papà di tutti i bambini, papà Enzo. Questo mi ha dato la conferma della serietà della nostra associazione. Chi sostiene un bambino a distanza con Mama Africa, entra a far parte di una famiglia sempre presente e pronta a rispondere a qualsiasi dubbio o preoccupazione del genitore che sostiene il bambino.

(Elvira) La prima volta che mi imbattei casualmente nella pagina di Mama Africa, ne rimasi irreparabilmente affascinata. Da subito sentii il legame profondo che poi negli anni si concretizzò sempre di più. Guardavo, leggevo i vari post e ne rimanevo incantata, quando si trattava di belle notizie, sorridevo dietro lo schermo come una scema, quando invece venivo al corrente di episodi tristi e ingiusti, ne soffrivo sopportando il peso della mia impotenza. Passavo momenti della giornata riflettendo sulla situazione dei senza voce, cercando di trovare un modo che potesse essere alla mia portata per donare un po’ di me ed ecco che vidi per la prima volta la pubblicità del calendario. Ricordo che provai gioia: con un piccolo sacrificio avrei donato quella piccola parte di me che tanto desideravo donare.

(Arianna) Buongiorno!…Ho la volontà di sostenere una vita a distanza…Nel mio piccolo tutto ciò che “s’ha da fare, lo faccio”. Ovviamente ne abbiamo già parlato a lungo con mio marito…E da quando è nata la nostra prima figlia abbiamo imparato che una vita che ci viene “affidata” (anche i nostri figli, dovremmo tenerlo sempre a mente, non sono una cosa nostra) sarà parte del nostro cammino fin quando siamo in vita…Abbiamo scelto di non assecondare la natura mettendo al mondo un altro figlio perché sappiamo che un bambino da qualche parte nel mondo è già nato e ha bisogno di noi, e noi di lui o lei. Ne parliamo da tanto…E anche noi abbiamo incontrato delle delusioni, anche noi eravamo diffidenti, e non ci sembrava vero di aver trovato finalmente la giusta strada attraverso voi tutti…Per noi, sarebbe un onore, una gioia senza fine, ricevere tale dono…Siamo commossi…Saremo attenti e accorti…Saremo sempre a disposizione per ciò che occorre. Speriamo di essere dei buoni genitori a distanza. Le sorelline, sono già in fibrillazione.

Archivi

Categorie

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *